Alessandro G. - planetaria.photo 1
Alessandro G. - planetaria.photo 2
Alessandro G.
Chef del ristorante La Cantina

Quando hai iniziato a lavorare per Planetaria Hotels?
Planetaria e’ entrata nella mia vita a fine del 2010.

Qual è l’aspetto più stimolante del tuo lavoro?
La continua ricerca di prodotti locali e la rivisitazione delle ricette tradizionali, andando a ripescare i segreti di un tempo. ‘oggi la tradizione di ieri’, appunto!

Quali sono i piatti più apprezzati dai vostri ospiti?
Ci troviamo a meta’ strada tra bergamo e milano: sicuramente i nostri casoncelli della tradizione bergamasca e il risotto alla milanese con ossobuco. Due piatti, per accontentare i palati delle due province!

La tua filosofia di cucina in 3 parole.
Qualita’, tipicita’ e ovviamente… gusto!

L’ingrediente che ti appassiona.
Lo zafferano! Un ingrendiente pregiato che fa la differenza in ogni piatto.

L’abbinamento perfetto tra un piatto ed un calice.
La guancia brasata e il valcalepio…. E non sono l’unico a pensarlo!

Un piatto (o un ingrediente) per descriverti.
Il timo: colora e profuma con la sua semplicita’.

Accetto

Utilizziamo cookie per migliorare la tua navigazione, realizzare analisi statistiche, mostrarti pubblicità in base alle tue preferenze e favorire l’interazione con le reti social. Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando con la navigazione, presti invece il consenso all’utilizzo dei cookie
Approfondisci